Caitlyn Jenner una volta vietò ai Kardashian di parlare di O.J. Simpson

Caitlyn Jenner una volta vietò ai Kardashian di parlare di O.J. Simpson

Poco dopo aver rivelato che lei e la figliastra Khloé Kardashian non parlano da cinque anni, Caitlyn Jenner sta rivelando altri segreti di famiglia sul reality show nel Regno Unito 'I A Celebrity ... Get Me Out Of Here'!

Durante l'episodio di mercoledì, Jenner, 70 anni, ha discusso della sua esperienza come partner di Kris Jenner testimone dell'ex Kris, Robert Kardashian Sr., che ha contribuito a difendere O.J. Simpson, che è stato assolto dall'assassinio dell'amica di famiglia Nicole Brown Simpson e Ron Goldman nel 1995.

'È stato un brutto momento per tutti, molto difficile', ha condiviso Jenner, secondo Cosmopolitan UK. 'Sapevamo cosa era successo e che il processo era uno scherzo e quando è arrivato il verdetto, Kris si gira verso di me e dice:' Avremmo dovuto ascoltare Nicole sin dall'inizio. Aveva ragione. & # 8217 ';

Jenner ha poi osservato come il processo abbia avuto un impatto sui bambini più grandi di Kardashian, aggiungendo: “Quella notte arrivò il verdetto, Kourtney e Kimberly erano a scuola e ovviamente amavano il loro padre - e avrebbero dovuto - e lo seguivano da un anno e metà. E quando entrarono nella porta, penso che fu Kourtney a dire: 'Beh, ti ho detto che non l'ha fatto.' E ho detto solo alle ragazze: 'Non voglio che il suo nome sia mai stato menzionato in questa casa ancora.''

In un episodio di ottobre di 'Keeping Up With the Kardashians', Kris è commossa fino alle lacrime discutendo della perdita della sua cara amica Nicole.

'Penso di essermi reso conto di essermi aggrappato al lato legale delle cose, piuttosto che affrontare il lato emotivo di me stesso che manca solo alla mia ragazza', ha ammesso.

'Non puoi spiegarlo a nessuno', ha aggiunto. 'C'è una parte di me che si arrabbia così tanto da mascherare le mie emozioni di tristezza perché posso essere arrabbiato'.

Articoli Interessanti