Kanye West pensava di essere 'ucciso' durante la sua crisi

Kanye West pensava di essere 'ucciso' durante la sua crisi

Kanye West non ha paura di avere un altro guasto come quello che lo ha lasciato ricoverato in ospedale a novembre 2016, anche se in quel momento pensava che sarebbe morto.

“Il momento in cui sei in un letto d'ospedale e sei accanto al tuo amico e dici loro, 'Non lasciare che questa persona lasci il mio fianco', e ti hanno messo dentro un ascensore e portato via tutti i tuoi amici da te? È stato il momento più spaventoso della mia vita ', West, 40 anni, ha detto a Charlamagne che Dio da' The Breakfast Club 'di iHeartRadio su Power 105.1 in un'intervista di ampio respiro rilasciata martedì. 'Pensavo che sarei stato ucciso.'



Ha aggiunto: 'Mia moglie non era in città, quindi ho detto (ai miei amici),' Non lasciare la mia parte fino a quando mia moglie non arriva qui '. E hanno questo momento in cui sono costretti a lasciare la tua parte, e questo deve cambiare ... Non posso esprimerti quanto sia traumatizzante quel momento, e poi ti svegli drogato.

West ha spiegato che il crollo era il risultato dell'esaurimento da tour, nonché dello stress e della 'manipolazione - essere una pedina in una partita a scacchi della vita', e che credeva nella sua natura competitiva nella sua carriera, così come nel tumulto la rapina straziante della moglie Kim Kardashian che lo circonda appena un mese prima, lo ha psicologicamente colpito. Ha notato che dopo l'incidente, lui e Kardashian, 37 anni, non conservano più arte, gioielli o denaro ovunque i loro tre figli possano stare.



'Penso di essere in un posto più forte di quanto non sia mai stato dopo la crisi, o come mi piace definirlo' la svolta '', ha detto. 'Sono felice (la rottura) è successo. Sono felice di essere andato dall'altra parte e ritorno. '

West ha rivelato che sta attualmente assumendo farmaci, sebbene non specifichi quali farmaci gli sono stati prescritti, dicendo solo: “(Il farmaco è) una soluzione imperfetta per calmarmi, ma ci sono molti modi per calmarsi “.

Nonostante le sue lotte psicologiche, West deve ancora vedere un vero terapista per far fronte.

Kelly e io

'Uso il mondo come terapeuta', ha detto. “Chiunque parli è il mio terapeuta. Li inserirò nella conversazione di ciò che provo a quel punto e avrò la loro prospettiva ... Mi piace solo parlare con conoscenti, amici, familiari e li tengo al telefono per 45 minuti alla volta, parlando attraverso le cose . È un po 'narcisistico '.

Yeezy ha anche discusso di politica, esprimendo che nutre un po 'di rancore nei confronti dell'ex presidente Barack Obama, che ha definito West un 'cretino' dopo aver interrotto tristemente il discorso di accettazione del MTV Video Music Awards 2009 di Taylor Swift (e ha suscitato un decennio manzo con il cantante). West afferma che gli è stato particolarmente doloroso perché lui e sua madre, Donda, avevano attivamente fatto una campagna per Obama e si erano esibiti in occasione di eventi in suo onore.

'Sai, non mi ha mai chiamato per scusarmi (per il commento)', disse West. 'La stessa persona che si è seduta con me e mia mamma, penso che avrebbe dovuto comunicarmi direttamente ed essere stata come,' Yo, Ye, tu, sai di cosa si tratta. Sono nella stanza ed è stato solo uno scherzo. '... Penso solo che eravamo in un periodo in cui aveva così tante cose da affrontare, non riusciva a gestire un jolly come me. Penso che sia troppo imprevedibile. Qualcuno che non era controllato dalla strategia e dai pensieri, ma qualcuno che agisce sui sentimenti '.

Guarda anche

Kanye West professa 'amore' per Donald Trump, critica Obama: conduttore radiofonico

Kanye si è lamentato del fatto che 'non ha potuto fare nulla' con l'ex ...

Ha aggiunto: 'Sono il tuo artista preferito. Suoni 'Touch the Sky' alla tua inaugurazione e ora, all'improvviso, Kendrick (Lamar) e Jay e tutte le persone che inviti alla Casa Bianca, tipo, ora questi tuoi rapper preferiti ... sai che sono il tuo preferito ma non sono al sicuro. Ma è per questo che mi ami! Quindi dimmi solo che mi ami ”, ha continuato. “E di 'al mondo che mi ami! Non dire al mondo che sono un idiota. '

Per quanto riguarda il suo schietto sostegno al presidente Donald Trump, il rapper - che è stato visto scuotere un cappello autografato 'Rendi l'America grande di nuovo' - ha chiarito che non supporta necessariamente le politiche di POTUS, ma gli piace il suo stile di comunicazione.

'Non ho tutte le risposte che una celebrità dovrebbe avere, ma posso dirti che quando correva, ho sentito qualcosa. Il fatto che abbia vinto, dimostra qualcosa. Dimostra che tutto è possibile in America. Che Donald Trump può essere presidente dell'America. Non sto parlando di quello che ha fatto da quando è in carica, ma del fatto che è stato in grado di farlo ', ha detto. 'Quando vedo infiltrarsi un estraneo, mi connetto con quello ... La campagna di Trump e i principi di Bernie Sanders, sarebbe la mia cosa.'

Più di ogni altra aspirazione politica o sociale, tuttavia, l'Occidente è determinato a cambiare il modo in cui la salute mentale è percepita nel mainstream.

'Voglio cambiare lo stigma dalla parola' pazzo ', ha detto. 'Le persone prenderanno qualcosa che è illuminato, lo metteranno in un contesto diverso e lo chiameranno pazzo per diminuire l'impatto e il valore di ciò che sto dicendo.'

Articoli Interessanti