Leah Remini rivela di non sapere che suo padre, estraneo, è morto il mese scorso

Leah Remini rivela di non sapere che suo padre, estraneo, è morto il mese scorso

Leah Remini ha rivelato in un straziante post di Instagram che suo padre, un estraneo, è morto un mese fa, ma l'ha appena scoperto.

L'autrice di 'Troublemaker', 49 anni, ha condiviso diverse foto della sua famiglia trascorrendo del tempo con George Anthony Remini e ha scritto di aver incolpato Scientology per aver portato suo padre lontano da lei e sua sorella, Nicole.



“Venerdì ho ricevuto un messaggio da mia sorella Nicole, che è stata contattata da uno sconosciuto che ha trasmesso le sue condoglianze per la morte di nostro padre, George Anthony Remini. Non avevamo idea che fosse morto un mese fa ', ha annunciato l'ex attrice' King of Queens '.

'Non eravamo a conoscenza del fatto che fosse stato malato prima della sua morte. Un funerale andava e veniva e nessuno di noi ne sapeva nulla. Non siamo riusciti a salutarci. Non è riuscito a riscattarsi, a chiedere perdono per i suoi fallimenti e le sue ferite, a diventare un uomo migliore per quelli di noi che non hanno potuto fare a meno di amarlo '.



marcia clark perm

La strana relazione di Leah con il suo defunto padre era ben documentata nel suo libro, ma ha detto nella sua didascalia Instagram che era sempre in grado di perdonarlo con 'l'amore e la speranza dolorosamente infiniti di una figlia'. La sua devastazione, tuttavia, sta nel fatto che non ha avuto l'opportunità di fare ammenda con lui prima che morisse.

'Indipendentemente dalla sua negligenza e abuso, avevo sperato un giorno di avere un po 'di chiusura', ha continuato. “Speravo che riconoscesse chi era stato e cosa ci aveva fatto da bambini. Solo questo avrebbe guarito a modo suo. Non l'abbiamo mai capito, eppure non posso fare a meno di soffrire. Sono arrabbiato con me stesso per aver pianto per qualcuno che non ha mai pianto per me. Sono arrabbiato che volevo ancora l'amore di quest'uomo '.

Lea, che ha lottato a lungo per esporre i presunti crimini della Chiesa di Scientology, ha continuato a esprimere la sua rabbia per la chiesa di cui una volta faceva parte e la incolpava per aver rovinato il suo rapporto con suo padre.

lydia hearst-shaw bernard shaw

'Sono arrabbiato che l'ultimo capitolo della nostra relazione sia stato dettato da Scientology', ha condiviso. 'Scientology ha accolto mio padre come una pedina contro di me e probabilmente lo ha derubato di ogni ultima oncia di cuore che avrebbe potuto essere lasciato in lui.'

L'ospite di 'Scientology and the Aftermath' ha incolpato Scientology di aver manipolato suo padre affinché acquistasse 'la loro campagna diffamatoria' contro di lei, ma ha assicurato ai suoi lettori che avrebbe perdonato di nuovo suo padre se le fosse stata data l'opportunità di farlo.

'Conoscendo mio padre, dopo aver accettato l'offerta di Scientology di tradirmi, non avrebbe mai pensato di poter tornare da quello nella nostra relazione. Se avesse pensato che, comunque, si sarebbe sbagliato ”, ha scritto. “Lo avrei perdonato come sempre. Le bambine dentro di me e delle mie sorelle non perdoneranno mai Scientology per averci portato via la nostra ultima possibilità di avere l'unica cosa che avremmo sempre voluto da nostro padre ...

cane Taylor Lautner

'E questo è stato per lui dire' Mi dispiace e ti ho amato '.

Un rappresentante della Church of Scientology ha fatto saltare in aria il post di Leah in una dichiarazione, dicendo a Page Six: 'Leah Remini incolpa tutti tranne lei per aver distrutto le sue relazioni. È oltre l'ipocrita. È stata estranea a suo padre, che non era mai stato un membro della religione, per anni e ora sfrutta persino la sua triste morte per l'attenzione dei tabloid. L'odio la consuma. Ha causato centinaia di minacce di violenza e persino una morte. Ha sangue sulle sue mani. '

Leah non condivideva la causa della morte, sebbene suo padre combattesse il cancro. L'ha fatta esplodere pubblicamente dopo che lei presumibilmente non gli avrebbe dato $ 1500 per un test del cancro di cui aveva bisogno.

Articoli Interessanti