Madonna Badger sulla perdita di figli: tutti presumevano che mi sarei ucciso

Madonna Badger sulla perdita di figli: tutti presumevano che mi sarei ucciso

Madonna Badger ha parlato in modo commovente del tragico momento in cui ha perso le sue tre figlie nel fuoco di una casa e ha descritto come ha trovato una nuova speranza di vivere in un discorso emotivo ai Cannes Lions.

L'ex dirigente pubblicitario ha vinto una standing ovation dai suoi colleghi del settore dopo aver descritto il momento peggiore della sua vita e come la sua nuova crociata per fermare l'oggettivazione delle donne nella pubblicità le ha dato un nuovo scopo.

Il giorno di Natale del 2011, un incendio nella casa di Badger a Stamford, nel Connecticut, ha provocato la morte delle figlie Lily, 9, gemelle Grace e Sarah, 7, e dei suoi genitori, Lomer Johnson, 71 e Pauline Johnson, 69. Badger e poi -il ragazzo Michael Borcina, un appaltatore che stava rinnovando la casa, erano gli unici sopravvissuti.

jason miller strip club

Parlando di quella terribile notte, Badger disse: 'Era la vigilia di Natale e sono rimasta alzata fino a tardi a confezionare regali, i miei figli dormivano al terzo piano, i miei genitori dormivano al secondo piano ... era il nostro primo Natale nel mio nuovo casa con i miei figli e mia mamma e papà. Finalmente mi sono addormentato, ma c'era fumo nella mia stanza, e mi sono svegliato ansimando per aria, sono andato alla finestra e l'ho aperto e sono strisciato fuori dalla finestra sul tetto di una veranda ... e sono corso al fine della casa e ho potuto vedere scintille che volano fuori da dove era il contatore elettrico.

'Quindi ho preso l'impossibile decisione di correre oltre la finestra dei miei genitori, in modo da poter salire le impalcature per arrivare al terzo piano, dove Grace dormiva. Ho aperto la finestra, ma non sono riuscito a entrare, il fumo era denso come il sugo e le fiamme erano calde come le fiamme dell'inferno, e non potevo entrare, il mio corpo non mi avrebbe permesso di entrare.

'Stavo urlando,' Dove sono? '... Tutto questo è passato come se fosse al rallentatore, sembrava un'eternità, ma in realtà erano solo pochi minuti prima che arrivasse il pompiere e mi trascinasse giù dalle impalcature.

“I miei tre figli sono morti quella notte, anche i miei genitori sono morti e io ho vissuto. Sono ancora la loro madre, e sono ancora la loro figlia ... Ho perso tutto ma non ho perso la testa, non importa quante volte avrei voluto. '

Ha detto che è andata a vivere con un vecchio amico, 'I miei capelli stavano cadendo e la mia pelle era il grigio più grigio. Mi sentivo come se fossi stato fatto a pezzi, ero stato fatto a pezzi, non ero niente, non mi sentivo niente e volevo essere niente. Continuavo a chiedere a Dio di prendermi, 'Perché non mi prendi anche tu?' Vorrei urlare di angoscia a Dio per favore, prendimi anche tu. Ma non lo farebbe, o lei no.

'Mi sentivo di uccidermi molte volte, tutti presumevano che mi sarei ucciso, incluso me. Ma avevo troppa paura, quando sono arrivato dall'altra parte, che in qualche modo le persone che si uccidono vanno in un posto diverso e non sarei in grado di trovare le mie tre bambine. Avevo paura che avrei dovuto ricominciare questa vita e non ero preparato a farlo.

'Sono sicuro ora che sono qui a causa del respiro di un milione di preghiere che mi sono state inviate da tutto il mondo ... Sono qui perché posso sentire i miei figli, sono ancora collegato ai miei figli, il loro amore mi tiene e questa connessione - è diversa da quella che ovviamente avevamo quando erano qui, ma è così forte, e alcuni giorni può persino sentirsi più forte ”, ha aggiunto, con la voce rotta.

diamante Elizabeth Taylor Taj Mahal

Badger, la co-fondatrice dell'agenzia Badger & Winters, ha affermato che poco più di un anno dopo è tornata al lavoro, 'ma ho visto il mondo con occhi molto diversi'.

'Il lavoro mi ha dato un senso di dignità e ho potuto vedere nel mio lavoro una parte di me che pensavo di aver perso. Quindi ora ho una nuova ragione per essere qui, perché se sarò qui, e io sono qui, allora sarò qui per una ragione, faremo la differenza in questo mondo '.

Badger, che ha sposato l'amica di lunga data Bill Duke nel 2014, ha affermato di aver trovato il suo 'scopo' dopo aver studiato l'enorme danno arrecato alle donne dall'oggettivazione nella pubblicità.

'È qui che ho trovato il mio scopo, dopo aver studiato l'enorme danno arrecato alle donne, abbiamo deciso di non oggettivare mai una donna o un uomo in qualsiasi pubblicità che facciamo, volevamo incoraggiare l'industria pubblicitaria a non oggettivare le donne'. Lei e lei La società ha avviato la campagna #womennotobjects e creato un video che illustra il danno arrecato alle donne nella pubblicità, diventato virale.

Descrivendo la campagna, ha detto: 'Ci sono milioni di ragazze che prendono a cuore ciò che abbiamo messo nelle nostre campagne. Abbiamo cercato su Google l'oggettivazione delle donne e ciò che è emerso è stata la pubblicità. È così che ho trovato il mio scopo, perché Jim (Winters) e io abbiamo deciso, dopo aver studiato l'enorme danno arrecato alle donne dall'oggettivazione ... abbiamo deciso che volevamo incoraggiare il nostro settore a smettere anche di oggettivare le donne.

'Ora ho trovato la mia ragione di essere qui, e mi dà un grande senso di speranza ... l'eredità che voglio dare a Lily, Sarah e Grace è quella di fermare l'oggettivazione delle donne nella pubblicità ... Questo è il futuro per cui sto combattendo '.

brandi glanville calum best

Ha aggiunto: 'È certamente un miracolo che io sia qui ... e credo che tutti possiamo fare in modo che la nostra vita abbia una ragione, una ragione per essere qui'.

In occasione del suo 52 ° compleanno, la presentazione di Badger e il suo potente messaggio hanno ricevuto una standing ovation dalla folla dei Cannes Lions. Ha risposto: 'Ho sognato questo momento per così tanto tempo, di venire a Cannes e parlare con le persone più potenti del nostro settore su questo argomento. E per quello che è appena successo è il più grande regalo di compleanno che mi viene in mente. '

Articoli Interessanti