Mary-Louise Parker a Trump: prendiamo solo ordini dai registi

Mary-Louise Parker a Trump: prendiamo solo ordini dai registi

Le stelle continuano a prendere le parti della controversia a seguito dei commenti fatti dal palco di 'Hamilton' venerdì sera al governatore Mike Pence.

La stessa notte, Mary-Louise Parker, che recita nel quartiere di Broadway in una commedia drammatica, 'Heisenberg', ha fatto applaudire il pubblico così tanto dopo una battuta politica, lo spettacolo si è fermato.



Parker ci ha raccontato della polemica 'Hamilton' (in cui il presidente eletto Donald Trump ha chiesto scuse per il suo futuro Pence e ha twittato che 'il teatro deve essere sempre un posto sicuro e speciale'), 'È strano come me prepararsi per due spettacoli di Broadway oggi per ascoltare qualsiasi frase del presidente eletto Trump che inizia 'il teatro deve essere sempre ...' Noi che lavoriamo nel teatro sappiamo che è uno spazio che non solo consente, ma richiede, l'inclusione, che era al radice dell'elegante motivo di Mr. (Brandon Victor) Dixon, purtroppo interpretato come una polemica. Per quanto riguarda l'ordine di Mr. Trump ai miei colleghi attori di scusarsi, dovrebbe sapere che prendiamo appunti solo dai nostri registi e un comando dato a un artista da un leader politico riguardo a ciò che hanno fatto o detto su un palcoscenico o come hanno fatto o detto che è censura '.

Altri come Steven Van Zandt hanno definito la mossa di Dixon 'bullismo'.



La star di Hamilton, Dixon, ha detto su 'CBS This Morning', 'Non c'è niente di cui scusarsi'.

Il gioco di Parker durerà fino all'11 dicembre e sentiamo che la capacità di posti a sedere è stata ampliata per soddisfare la domanda di posti.

Articoli Interessanti