Natalie Portman infligge il controllo dei danni dopo aver supportato Roman Polanski

Natalie Portman infligge il controllo dei danni dopo aver supportato Roman Polanski

Natalie Portman si rammarica di aver supportato Roman Polanski e ha pochissima simpatia per Woody Allen alla luce dei movimenti di Time’s Up e #MeToo.

'Me ne rammarico,' Portman, 36 anni, ha detto a BuzzFeed della sua decisione di firmare una petizione del 2009 che chiedeva a Polanski di essere liberato dalla custodia svizzera per lo stupro dell'allora 13enne Samantha Geimer nel 1977.



'Mi prendo la responsabilità di non pensarci abbastanza', ha detto la star di 'Annientamento'. 'Qualcuno che ho rispettato me lo ha dato e ha detto:' Ho firmato questo. Lo farai anche tu? >> E io ero tipo, 'Sicuro.' È stato un errore. La cosa che mi sembra di aver guadagnato è l'empatia verso le persone che hanno commesso errori. Vivevamo in un mondo diverso e questo non scusa nulla. Ma puoi aprire gli occhi e cambiare completamente il modo in cui vuoi vivere. I miei occhi non erano aperti. '

Guarda anche

'Era il mio eroe': i dettagli di Dylan Farrow presumevano un abuso sessuale da parte di Woody Allen

Dylan Farrow è stata ferma nel suo resoconto che lei ...

Portman ha anche spiegato il suo sostegno a Dylan Farrow, che ha accusato suo padre adottivo, Allen, di averla aggredita sessualmente quando era bambina.



Janelle Monae Tessa Thompson incontri

'Penso che ci sia una connessione diretta tra le donne credenti circa la propria esperienza e il consentire alle donne di essere esperte della propria esperienza e di sentire la voce di ogni donna', ha detto Portman. 'Che si tratti di qualcuno che parla del proprio lavoro e di non essere ascoltato, o di qualcuno che parla della propria esperienza di assalto e che gli viene detto che non sanno di cosa stanno parlando, penso che ci sia una connessione diretta tra questo. Certo, conosco l'esperienza di qualcuno? No. Ma dovrei interrogare un uomo che ha detto 'Qualcuno mi ha pugnalato'? Mai ... Sappiamo che le donne non vengono sistematicamente ascoltate. Che le vittime di violenze sessuali non vengano sistematicamente ascoltate. '

Quando le è stato chiesto se credeva che fosse giunto il momento della carriera da regista di Allen, tuttavia, Portman, che ha recitato nel film di Allen del 1996 'Everyone Says I Love You', è stato proiettato nel quadro generale.

'Non credo sia quello che dovrebbe essere la conversazione', ha detto, aggiungendo, 'Non parliamo di cosa sia finita la carriera dell'uomo. Parliamo della vasta difficoltà artistica che abbiamo perso non dando alle donne, alle persone di colore, alle persone con disabilità e alle opportunità della comunità LGBTQ + - parliamo di quella perdita per tutti noi nell'arte. Parliamo di quell'enorme buco nella nostra cultura. Non voglio parlare di 'Non è triste che questa persona che ha girato 500 film non possa più fare film?' Non è per me decidere. E non è nemmeno quello di cui sono arrabbiato. '

Guarda anche

Mira Sorvino afferma che Weinstein ha inserito nella lista nera le donne che lo hanno respinto

'Conosco donne con cui ho parlato da quando hanno sentito ...

La Portman ha anche riflettuto sul suo lavoro nel film drammatico del 1996 “Beautiful Girls”, prodotto da Miramax - allora diretto dal magnate ormai disonorato Harvey Weinstein - e interpretato da molti dei presunti vittime di aggressioni e molestie di Weinstein, tra cui Uma Thurman, Lauren Holly e Mira Sorvino.

cattive immagini di botox

Nel film, Portman, allora 14 anni, interpretava una ragazza di 13 anni di cui il personaggio di Timothy Hutton si innamorò.

'In retrospettiva, è strano perché molte delle storie sul caso Weinstein coinvolgono persone di' Belle ragazze '', ha dichiarato il vincitore dell'Oscar. 'Non sapevo che tutte le donne adulte con cui lavoravo con cui stavo ammirando così tanto e che mi sentissi così bella da poter essere in un film con loro venivano molestate allo stesso tempo. Ero, tipo, il ragazzino carino sul set che tutti trattavano con rispetto e gentilezza ... quello che pensavamo fosse affascinante (nei film) ora è molto preoccupante. '

Articoli Interessanti